It’s a long way…

27/11/2014

peanutsparade-02“… to Tipperary” cantava l’ineffabile Snoopy in una delle sue più visionarie incarnazioni, quella del celebre Barone Rosso. Comprenderete il perché di questa citazione una volta letta questa mia breve riflessione.

Da qualche tempo i vari media hanno ripreso a discettare con una certa insistenza – abbastanza moderata, a dire il vero – di banda larga, anzi extra larga: il mondo dell’imprenditoria, del commercio on line e ambienti vicini al Governo si dicono convinti dell’imprescindibile necessità di favorire in tutti i modi lo sviluppo della rete in fibra ottica. In tal senso sarebbero in programma massicci investimenti derivanti in parte da allettanti contributi europei.

Tutti buoni propositi, non c’è dubbio. Eppure mi permetto di nutrire forti dubbi sull’effettiva volontà di mettere in atto tale – pur inevitabile – modernizzazione, alla luce anche del perdurante digital divide che tuttora affligge il Bel Paese.

In questo periodo mi trovo nella ridente campagna della Sabina (Lazio), e – tanto per fare un esempio pratico – l’ADSL è una chimera: collegamenti a singhiozzo, velocità irrisorie, e così via. Né aiutano i collegamenti via cellulare, dal momento che anche le connessioni 3G sono spesso latitanti o ballerine. E non si pensi che i vari provider se ne diano pensiero: poiché il numero delle utenze appare poco appetibile perché giudicato troppo esiguo, preferiscono far finta di niente. Non conviene fare investimenti, in altre parole.

Insomma, la strada – digitale, ma non solo – da percorrere si prospetta ancora lunga e accidentata. It’s a long way to Tipperary, davvero.


Nuova recensione per La notte che uccisi Jim Morrison

26/11/2014

Jim Morrison e Pamela

Francesco Balestri recensisce su La Bancarella del Libro La notte che uccisi Jim Morrison e Scommessa a Memphis. E lo fa spendendo belle parole per entrambi i testi, il che, in questa giornata umida e brumosa, riscalda non poco il corazòn.


Video recensione per Eventi Bizzarri

27/10/2014


Quella volta che Elvis Presley ottenne il distintivo FBI

17/08/2014

Elvis with Nixon

Ho la piacevole sensazione che la lettura di La notte che uccisi Jimi Morrison, volume di recente pubblicato da Dunwich Edizioni, abbia solleticato la penna graffiante del buon Giuseppe Iannozzi.

Lo scatenato scrittore ha infatti pubblicato sul suo blog un racconto che ha per protagonista un certo Elvis, nelle inaspettate vesti di un agente FBI.  L’avventura immaginata dall’autore, narrata come sempre con piglio ironico e verve irresistibile, può sembrare incredibile, eppure lo spunto iniziale è assolutamente reale, come testimoniato dalla fotografia che potete ammirare in apertura.

A volte dissacrare può voler dire amare, non se ne abbiano a male i tanti fan del grande Elvis…

(image copyright: The Guardian)


Addio a Federico Orlando

10/08/2014

Federico_Orlando

Lo scorso venerdì è scomparso, al’età di 85 anni, Federico Orlando, condirettore del quotidiano Europa. Maestro di giornalismo e brillante esempio d’impegno politico, lascia un grande vuoto nel nostro Paese, oggi così avaro di grandi passioni.

Tra l’altro, quando ancora il mio nome era ben lungi dall’essere noto, il suo giornale ebbe a occuparsi del mio primo romanzo, e quella recensione regalò un’insperata visibilità al volume, altrimenti destinato come tanti a un rapido oblio.

Addio, Federico. Un saluto riconoscente anche da questo piccolo imbrattacarte.


Altrisogni presenta: Ore nere, 8 racconti del terrore

03/07/2014

Cover ORE NERE 250x300

Ore nere, primo libro della collana Altrisogni presenta, è un’antologia che ospita 8 racconti del terrore di altrettanti autori italiani, scelti e curati dalla redazione della rivista grazie allo “scouting” scaturito dalla partecipazione come giuria al Premio Letterario “F. M. Crawford”.

Si tratta del primo titolo di una nuova collana, interamente curata proprio dalla redazione della rivista digitale di narrativa fantastica edita da dbooks.it.

Altrisogni. Disponibile come ebook, è in vendita sui principali bookstore online.

All’interno di Altrisogni presenta: Ore nere è presente il racconto Il quadro, di Yuri Abietti, vincitore del Premio Speciale Altrisogni e finalista del Premio “Crawford”. Gli altri sette racconti completano un panorama dell’orrore italiano ricco di suggestioni lovecraftiane, di immagini forti e crude, di ammiccamenti al mondo della scrittura e di omaggi alla più apprezzata narrativa del genere horror.

Diverse  per temi, contenuti e stili letterari, le otto opere contenute in questa antologia rappresentano l’efficace risultato di un accurato lavoro di scrittura e revisione, e sono firmate da alcune delle penne più interessanti della nuova narrativa di genere italiana.

Altrisogni presenta: Ore nere contiene i racconti:

Il quadro, di Yuri Abietti; Squali, di Valeria Barbera; Christmas killer, di Sandy Ecker; Guerra segreta, di Daniele A. Galliano; La lingua di Satana, di Matteo Pisaneschi; In trance, di L. Filippo Santaniello; Registrazione n.122, di Davide Schito; L’occhio dell’abisso, di Lia Tomasich.

Altrisogni presenta: Ore nere è acquistabile al prezzo di 2,90 euro sul sito dell’editore dbooks.it, alla pagina http://www.dbooks.it/libreria/scheda/164/20/horror/ore­nere.html, e su tutti i principali ebookstore online: Amazon, Bookrepublic, Ultima Books, Net­book.it (Mediaworld), Hoepli, Rizzoli… e presto su iBooks di Apple.

Per qualunque informazione consiglio di consultare il blog ufficiale della rivista (http://altrisogni.blogspot.it), la pagina Facebook ufficiale (http://www.facebook.com/Altrisogni), oppure di scrivere all’indirizzo altrisogni@dbooks.it.

Ore nere – Otto racconti del terrore

Autori: Abietti, Barbera, Ecker, Galliano, Pisaneschi, Santaniello, Schito, Tomasich

Collana: Altrisogni presenta

Editore: dbooks.it

Formato: ebook (Epub/Mobi)

Canale di distribuzione: download

Prezzo: 2,90 euro

 

Informazioni di contatto

Indirizzo email: altrisogni@dbooks.it;

Blog: http://altrisogni.blogspot.com;

Sito dell’editore: www.dbooks.it

Twitter: @Altrisogni; GooglePlus: +RedazioneAltrisogni


La notte che uccisi Jim Morrison / Scommessa a Memphis, l’edizione cartacea

28/06/2014

La notte che - Scommessa a Memphis

L’avevano richiesta a gran voce e ora finalmente è arrivata: l’edizione cartacea, per i tipi della Dunwich Edizioni, della novella La notte che uccisi Jim Morrison, apparsa in precedenza solo in eBook. Ma non è finita: le fa da contraltare Scommessa a Memphis di Mirko “Elvis” Giacchetti, racconto vincitore del concorso “Morte a 666 Giri”.

La scheda del libro

Jim Morrison, artista maledetto per antonomasia, voce e cofondatore dei Doors, è scomparso il 3 luglio 1971 a Parigi. O meglio, così recitano le biografie ufficiali dell’artista amato da milioni di fan in tutto il mondo.
Ma le cose stanno davvero così? E se invece, come suggerito di recente dal tastierista della band Ray Manzarek, il mitico Re Lucertola non fosse affatto morto, quella terribile notte di oltre 40 anni fa?
Luigi Milani, scrittore ben avvezzo ai tanti misteri che da sempre circondano il mondo del rock – è autore anche del romanzo bestseller Nessun Futuro, dedicato a un’altra icona della musica contemporanea, Kurt Cobain – esplora il mistero della presunta scomparsa del grande artista. E lo fa offrendo ai lettori un racconto incalzante e oscuro, che cancella ogni certezza e spalanca nuove prospettive sul mistero che tuttora avvolge le sorti del mitico Re Lucertola. All’interno, il racconto vincitore del concorso “Morte a 666 Giri”. SCOMMESSA A MEMPHIS di Mirko Giacchetti: Inferno. La Morte scommette con il Diavolo per rendere il mondo un posto migliore. Tutto inizia a Memphis con un giovanissimo Elvis Presley…

Il link diretto per l’acquisto:

http://www.blomming.com/mm/dunwichedizioni/items/brossurala-notte-che-uccisi-jim-morrison-scommessa-a-memphis-di-luigi-milani-e-mirko-giacchetti


Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 2.845 follower