Holmes – House, protagonisti a confronto

10/04/2014

Holmes House

Approda molto opportunamente al formato eBook un saggio di grande interesse, piacevolissimo da leggere, già apparso qualche tempo fa in cartaceo: Holmes House: Protagonisti a confronto, di Alessia Martalò.

La scheda dell’opera:

Uno è il più celebre investigatore di tutti i tempi, nato dalla penna di Sir Arthur Conan Doyle. È uno dei primi detective della storia della letteratura a fare del suo metodo di indagine (rigoroso, scientifico e riproducibile) la sua arma vincente.
L’altro è un medico della tv, burbero, misantropo e scontroso, ma geniale. Si rifà al primo personaggio il quale, a sua volta, prende spunto da un medico contemporaneo di Conan Doyle… e il cerchio si chiude.
Ma quali sono i tratti in comune tra Sherlock Holmes e il Dottor House? Al di là di quelli più palesi che tutti noi abbiamo potuto intuire?
Il metodo scientifico alla base del ragionamento è solo il più evidente, ma ci sono tanti altri aspetti che rendono House e Holmes più simili di quanto pensiamo. A cominciare proprio dai nomi dei due personaggi e dalla catena di concetti che generano: House – Home – Homes – Holmes.


Purgatory Lounge, selezionati gli autori

10/04/2014

Purgatory

L’instancabile redazione di Altrisogni ha ultimato la selezione delle opere che andranno a costituire una collana ebook di racconti di fantascienza, 4 racconti di 2 autori, Davide Camparsi e Irene Grazzini. C’è da dire che questi scrittori hanno superato una prova impervia: per partecipare alla selezione editoriale indetta da Altrisogni e dbooks.it, infatti, si doveva non solo inviare un racconto di fantascienza di lunghezza compresa tra i 35.000 e i 70.000 caratteri, ma bisognava anche attenersi alle regole di uno speciale regolamento: i racconti del Purgatory Lounge sono ambientati in un setting delineato sul numero 5 della rivista digitale Altrisogni, e presentano una struttura modulare ben precisa, con uno sfondo ricco di riferimenti e personaggi. Davide e Irene sono riusciti in questa impresa, e lo hanno fatto dando vita a storie vincenti: toccanti, d’azione, profonde, ben scritte.

I racconti del Purgatory Lounge sarà una collana ebook di racconti lunghi, con cadenza mensile, edita da dbooks.it nei formati ePub e Mobi. Il primo numero dovrebbe vedere la luce prima dell’estate.

Ulteriori dettagli sul blog di Altrisogni: http://altrisogni.blogspot.it/2014/04/Purgatory-Lounge-risultati-selezione.html.

Altrisogni – Rivista digitale di horror, sci-fi e weird è acquistabile al prezzo di 2,90 euro sul sito dell’editore dbooks.it: http://www.dbooks.it/libreria/scheda/148/23/periodici/altrisogni-06.html.

Per qualunque informazione: consultare il blog ufficiale della rivista, la pagina Facebook ufficiale, oppure scrivere all’indirizzo altrisogni(at)dbooks.it.

Per inviare racconti e illustrazioni è necessario seguire le linee guida espresse sul blog della rivista, nella pagina dedicata: http://altrisogni.blogspot.it/2012/01/come-inviare-un-racconto-ad-altrisogni.html.

È possibile seguire Altrisogni sul blog ufficiale, su Facebook, Twitter, Google+ e Altrisogni.it.


Sono già 20 anni, Kurt

07/04/2014

cobain

Vent’anni fa moriva Kurt Cobain. Impossibile dimenticarlo, per ciò che ha rappresentato non solo per il movimento grunge, ma anche nella storia della contro cultura giovanile dell’ultimo scorcio dello scorso secolo. Rimarrà un’icona di eterna, tormentata giovinezza, bruciata dopo essere andato incontro a una morte tragica, a lungo blandita e purtroppo abbracciata quella maledetta notte del 1994. Se ne è parlato sul blog magazine Graphomania, a questo link.


Reboot? No grazie

27/03/2014

Jack Kirby's Omac

Non è per niente facile gestire i personaggi che il grande Jack “The King” Kirby creò durante il suo “periodo D.C. Comics”. Una delle serie più belle e per molti versi rivoluzionaria, all’insegna della migliore s.f. supereroistica è stata senza dubbio O.M.A.C. (One Man Army Corps).

Di recente ne è stato maldestramente tentato un “reboot”, ad opera di Keith Giffen e DanDiDio, Omac 1: Attivato!. Se ne (s)parla diffusamente qui, sul blog magazine Graphomania, per la serie “Alla larga!”.

Non lasciatevi ingannare: la copertina inserita in questo post è tratta dai comics originali di Kirby…

(image is © D.C. Comics)


Il libro è morto?

24/03/2014

LibriNei giorni scorsi è stato diffuso il rapporto sull’acquisto e la lettura di libri in Italia, commissionato dal Centro per il Libro e la Lettura all’agenzia di rilevamento Nielsen. E nell’ambiente degli addetti ai lavori più d’uno ha cominciato a profetizzare sciagure immani e irreversibili: secondo tali Cassandre l’editoria avrebbe i giorni contati.

Ma davvero le cose stanno così? Se ne parla, con tutt’altri toni, in questo editoriale apparso ieri sul blog magazine Graphomania.


Lavoratore autonomo? Sorry, devi morire

15/03/2014

autonom

Giacomo Mason fa, con molta amarezza e una buona dose di sarcasmo, il punto della situazione sulla condizione a dir poco difficile dei lavoratori autonomi. Leggete, se vi va, il suo illuminante intervento qui.


Nasce ePink, narrativa digitale al femminile

13/03/2014

Nasce ePink, collana di narrativa digitale di genere della Graphe.it edizioni

Graphe.it edizioni, casa editrice sempre attenta alle nuove tendenze, ha deciso di varare una nuova collana di narrativa digitale: ePink. Il nome scaturisce dall’unione di Pink, termine con cui si tende, a torto o a ragione, a riferirsi all’universo femminile, ed eInk, la tecnologia utilizzata negli schermi degli eReader. In sostanza ePink è una collana di narrativa di genere che vuole descrivere il mondo delle donne rifuggendo dai tanti luoghi comuni.

I testi che saranno pubblicati nella collana ePink dovranno avere le seguenti caratteristiche:

  • essere scritti da donne, biologicamente nate tali o che si percepiscono donne in base alla propria identità di genere;
  • avere una lunghezza massima di 50.000 caratteri, spazi inclusi;
  • essere ambientati in Italia, preferibilmente con descrizione delle città, con protagoniste e protagonisti che hanno nomi italiani o largamente diffusi in Italia;
  • se si sceglie di ambientare i racconti nel passato, tale passato deve essere italiano o, al massimo, europeo;
  • sono ammessi tutti i generi letterari (giallo, legal thriller, romanzo di formazione, commedia romantica, narrativa storica, umoristica ecc) ad eccezione del genere erotico, non per pruderie, ma perché non siamo interessati a racconti in cui le donne cadono ogni tre secondi e inciampano nel bellone di turno;
  • non sono ammessi pseudonimi, salvo casi eccezionali;
  • i testi devono essere inediti (non sono ammessi testi già editi in eBook o in antologie, autopubblicati, pubblicati a puntate su di un blog o sito o social network)

Tutte le autrici firmeranno regolare contratto di edizione con la casa editrice. Gli eBook verranno posti in vendita sui principali store online e non saranno gravati dagli odiosi e inutili lucchetti digitali, i famigerati DRM.

I testi vanno inviati solo per email all’indirizzo epink[at]graphe.it (nel comporre l’email, sostituire [at] con @]: dovranno essere inviati in formato .doc, .docx, .rtf, .txt, .odt. Altri formati (.pdf compreso) non sono ammessi.

Direttrice della collana è Mariantonietta Barbara, altrimenti nota in rete con l’alias Blogger Creativa, nonché apprezzata editrice di Lazy Book.

Le copertine delle prime uscite saranno realizzate dall’artista Francesca Lancisi.


Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 2.841 follower