Le false percezioni della televisione di Putin

La vicenda della rimozione digitale di Mikhail Delyagin, un politologo russo inviso a Putin – un taroccamento tra l’altro eseguito in maniera dozzinale, poiché la presenza del convitato invisibile Delyagin nel corso di un dibattito televisivo è comunque testimoniata dalla saltuaria presenza dei suoi arti, sfuggiti alla cancellazione – mi sembra solo il perpetuarsi di mai sopite, pessime, abitudini di stampo sovietico.

Come non pensare al protagonista di 1984, il celebre romanzo di George Orwell?

Nel video, il trailer del film omonimo tratto dal libro, diretto da Michael Radford, interpretato, tra gli altri, da un titanico Richard Burton, qui alla sua ultima prova d’attore. Il brano che si sente in sottofondo, title-track della colonna sonora, è SexCrime, degli Eurythmics.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...