Walter W.: da Gastone a Paperino

Gastone

Gastone

Scrive Luca Telese su Il Giornale:

“In meno di quattro mesi, lo hanno disneyanamente fatto passare dal ruolo del fratello fortunato di Gastone, a quello di gemello scalognato di Paperino. Prima era il Re Mida che aveva riportato Roma a splendori imperiali, ora lo dipingono anche come l’intestatario della sconfitta di Francesco Rutelli. È troppo.

Emme, supplemento satirico de l’Unità, lo dipinge come un «morto». Su Libero Mattias Mainiero, vedendo le sue foto mentre pianta l’ombrellone a Sabaudia, arriva a definirlo «una cosa a metà strada fra un Fantozzi riuscito male e un rom» (sic!). Al contrario di lui, a noi Walter Veltroni che porta a spasso la pancetta sulla spiaggia libera fa simpatia. E ce ne fa ancora di più, il leader del Pd, in questo momento terribile in cui sembra nel tritacarne: trasfigurato nella pallida controfigura del vincente che tutti pochi mesi fa osannavano, perseguitato dagli avversari interni, dalla sfortuna e persino dai ladri.

Lunedì, per dire, in conferenza stampa aveva raccontato veglie davanti al portatile per aggiornare il suo profilo Facebook.com: «È un’esperienza meravigliosa… Ho superato il numero massimo di 5mila amici disponibili. Aggiorno il profilo col mio staff, e a volte io stesso – ripeteva soddisfatto – a ore strane del giorno e della mattina». La sera stessa i ladri sono entrati nel villino di Sabaudia, dove dormivano la moglie Flavia e la figlia Vittoria (niente scorta!), e hanno sgraffignato al leader del Pd: 600 euro, l’iPod e infine il portatile (ora come aggiornerà la sua pagina?). […]”

Paperino

Paperino

(segue sul Giornale)

Annunci

3 pensieri su “Walter W.: da Gastone a Paperino

  1. Boh, a me ricorda Paperoga.
    Nel senso: sfido chiunque a definire tre caratteristiche di Paperoga
    (mi viene in mente solo una generica buona educazione…).
    Non fraintendermi: non mi dispiace WV, la mia è solo una battuta amara.

    Ciao

    Carlo

  2. Veltroni come ex sindaco di Roma, quando era in carica, secondo il mio modesto parere, non è che abbia fatto un granché… La capitale è al degrado, con mio grande dispiacere, poi W. V. fonda un partito che è un rimpasto del precente: qui è la discesa! Gli uomini sono sempre gli stessi sotto un’appartenenza d’altro nome. Non sono dotta in politica e se le mie considerazioni sono inesatte, spero di essere perdonata.
    Un saluto, Annamaria.

  3. WV = Paperoga: identificazione perfetta, caro Carlo! 🙂

    (OT: da bambino per anni mi sono chiesto perchè un papero avesse un nome da… papera, pensa un po’…)

    Ciao!

    L

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...