D or not D?

Charles Bukowski al lavoro al suo fido Mac

Stiamo parlando della D eufonica, il cui uso continua a suscitare in ambito editoriale un acceso dibattito. Se ne dibatte, appunto, e con ricchezza di argomenti, anche qui.

Nella foto: il grande Charles Bukowski, ripreso intento a lanciare Claris Works sul suo fido Mac. Buk è stato un autore decisamente insofferente alle regole dell’ortografia.

Annunci

Un pensiero su “D or not D?

  1. La “d” eufonica, volendo ignorare regole e quant’altro, è anche e soprattutto a discrezione dell’editore.
    E’ sempre buona norma informarsi sulla linea editoriale dell’editore a cui si vuole sottoporre un testo, e chiedere se è accettata la D eufonica, il trattino o i sergenti per le conversazioni ecc.
    Nel portale http://www.braviautori.it c’è un utility online per tali correzioni: EdOra 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...