L’apostrofo, questo sconosciuto

Stefano Bartezzaghi intona su Repubblica il De Profundis dell’apostrofo, ucciso da sms e nuovi linguaggi…

Annunci

2 pensieri su “L’apostrofo, questo sconosciuto

  1. Solo l’apostrofo? e il fiorire di kappa, allora? imbarbarimento della lingua o effettiva macchia d’olio che s’allarga e che la scuola non saprà arginare?

  2. Temo che la dimensione degli sms abbia sviluppato un suo para linguaggio in effetti orribile. Restasse confinato a quell’ambito, si potrebbe anche chiudere un occhio. Il guaio però è che invece tende a dilagare, tracimando in campi che non tollerano orrori linguistici. Mala tempora… 😦

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...