Boom di vendite per Kipple.it!

Gli ebook pubblicati da Kipple Officina Libraria stazionano da giorni nella parte alta della classifica di vendite di Amazon.it, al punto che anche il Sole 24 Ore ha notato il fenomeno. Leggete al riguardo l’interessante articolo di Massimo Chiriatti.

Non solo. Kipple Officina Libraria taglierà in questi giorni il traguardo dei 1.500 (sì, avete letto bene: millecinquecento) ebook venduti! Ricostruiamo assieme il cammino percorso da questa piccola, ma importante realtà editoriale di casa nostra:

2010 – ottobre: Kipple inaugura la nuova linea editoriale, rivolta anche agli eBook

2010 – dicembre: Kipple è la prima casa editrice italiana a vendere più ebook che libri cartacei

2011 – dicembre: dopo poco più di un anno, Kipple ha già venduto 1500 ebook con catalogo di circa 30 titoli.

2011 – dicembre: Sull’appena aperto portale di Amazon.it, Il gatto di Schroedinger, di Lukha B. Kremo, è in testa alle classifiche assolute di vendita, davanti a titoli molto più popolari e blasonati.

Ma altre sensazionali novità – e diversi grossi nomi, alcuni davvero inaspettati – premono alle porte di Kipple: il consiglio è di continuare a tenere d’occhio e, perchè no, a sostenere questo piccolo grande editore, oggi non più concentrato solo sulla SF.

Annunci

Sotto un altro cielo, il booktrailer

Booktrailer dell’ebook Sotto un altro cielo di Chiara Perseghin, titolo  pubblicato nella collana di narrativa digitale eTales della Graphe.it edizioni

Questa la trama del racconto:

In una torrida notte d’estate il professor Guido Meneghin riceve una telefonata da un personaggio misterioso, tale Samuele Malpas, che gli offre la direzione dei lavori per il restauro della Cappella degli Scrovegni a Padova. Meneghin accetta, e dai restauri emergerà una sensazionale scoperta, che potrebbe portare a riscrivere i libri di storia dell’arte, e non solo: la stessa vita di Meneghin cambierà, in modi inaspettati e pericolosi. Un’accorta miscela di thriller e mistery, confezionata per la collana eTales da una nuova e promettente autrice italiana.

La fiction è la versione definitiva della storia?


Dibattito mai sopito, quello che verte sul ruolo e la figura dello scrittore nell’era moderna. A seguire il punto di vista di Don De Lillo,  a mio avviso il più grande scrittore contemporaneo.

Ed è un parere che  non posso che condividere, si parva licet.

Si dice che il giornalismo sia la prima bozza della storia  e che la fiction sia la sua versione definitiva, poiché lo scrittore è colui che possiede gli strumenti per esaminare la vita intima di chi è al centro degli avvenimenti. Per questo la sua versione dei fatti sarà sempre più completa di qualsiasi ricostruzione storica. Così il romanzo diviene lo strumento migliore per indagare su come ogni individuo sia condizionato da ciò che lui chiama “energie storiche”.

(da un’intervista apparsa su l’Unità, 1 giugno 2011)

Queen Anne’s Resurrection – Viaggio V Gli Abissi e il Kraken – 2° parte

È on line sul Posto Nero la 2° parte del Viaggio V della Queen Anne’s Resurrection, con racconti inediti di Paolo Di Orazio, Tim Waggoner e Daniele Bonfanti.

Seconda parte del Viaggio V della Queen Anne’s Resurrection, a tema Gli Abissi e Il Kraken. Dopo la prima parte, dedicata in gran parte al tema Abissi, con i racconti inediti di Allyson Bird, Danilo Arona, Scott Nicholson e Alberto Custerlina, insieme alla splendida illustrazione Kraken Revenge di Daniele Serra, questa volta i racconti di Paolo Di Orazio, Tim Waggoner e Daniele Bonfanti sono tutti dedicati al tema Kraken, tre diverse interpretazioni della Bestia del Mare che ci coinvolgeranno in pieno, stringendoci tra i tentacoli.

Un menu ricco, dunque, anche per chi ama la numerologia: tre autori, tre racconti, tre Kraken…

Il ritorno di Nicola Verde: La sconosciuta del lago

È da poco felicemente approdato in libreria il nuovo libro di Nicola Verde, La sconosciuta del lago. L’editore è Hobby & Work. Si tratta del quarto romanzo del bravo scrittore romano. La trama in breve: una vicenda dagli aspetti torbidi e inquietanti, ambientata a Roma e dintorni nel 1955 e che trae origine da un fatto di cronaca (rigorosamente nera) accaduto realmente proprio quell’anno, passato tristemente alla storia come “la decapitata di Castelgandolfo”.

Il commissario incaricato di risolvere il mistero della morte è decisamente un eroe negativo: complessato e dominato dai pregiudizi, è per di più sessualmente represso – tra l’altro la sessualità è elemento chiave dell’intera vicenda – afflitto da un soprannome dispregiativo: “Mezzacanna“, affibbiatogli non si sa da chi né perché.

La vittima non è da meno, dal momento che anche lei ha la sua storia “storta” da raccontare, come fa lei stessa, in un ardito paradosso letterario. Non solo: anche chi le è stato vicino racconterà quella storia: dal patrigno alla madre, alla sorella, alle sue amiche.

Ognuno però con la sua parte di verità e di menzogna. Perché, come recita il risvolto di copertina, questo è un romanzo dalle molte menzogne e dalle poche verità. Nessuno è esente da colpe, ciascuno ha il suo lato oscuro di cui vergognarsi e da nascondere. Proprio come spesso capita nella realtà.

Il Viaggio V della Queen Anne’s Resurrection

È online sul Posto Nero la 1° parte del Viaggio V della Queen Anne’s Resurrection.

Il tema? “Gli Abissi e il Kraken”, con racconti inediti e tematici di Allyson Bird, Danilo Arona, Scott Nicholson e Al Custerlina, una illustrazione inedita di Daniele Serra e il nuovo numero della rubrica Ocracoke Cemetery di Daniele Bonfanti.

http://postonero.blogspot.com/2011/12/queen-annes-resurrection-viaggio-v-gli.html

La 2° parte darà online giovedì 15 dicembre, non perdetela!

Partecipa alla Horror Lottery!


Il Posto Nero ha organizzato, in vista del Natale, la Horror Lottery: una estrazione random di una gran quantità di splendidi premi, naturalmente sotto forma di libri nuovi di zecca! Si tratta di un’iniziativa senza precedenti per la Rete quanto a qualità e quantità: i volumi sono messi in palio per i partecipanti da autori ed editori nazionali e internazionali.

Partecipare è semplicissimo: è sufficiente cliccare “mi piace” sulla pagina Facebook del Posto Nero su Facebook. Chi non ne è ancora fan, ha tempo fino al 20 dicembre per diventarlo. L’estrazione avverrà il 21 dicembre, e il giorno stesso saranno comunicati i nomi dei vincitori e i libri assegnati.

Non esitate e approfittate subito di questa opportunità, che non chiede praticamente nulla in cambio, se non un semplice click, per chi non lo ha già fatto, e di continuare a seguire Il Posto Nero con il solito entusiamo.

Ricapitoliamo: andiamo sulla pagina facebook del Posto Nero, clicchiamo “mi piace”, oppure controlliamo se siamo già fan: in quel caso non dovremo fare nient’altro per partecipare alla Horror Lottery!