Renzo Piano: progettare in maniera sostenibile

Renzo Piano

Nel corso di un’intervista rilasciata di recente a Curzio Maltese per il magazine D – la Repubblica, Renzo Piano ha dichiarato:

[…] Di libertà l’architettura negli anni successivi (al movimento studentesco) ne ha avuto moltissima, perfino troppa. Oggi i problemi sono altri e molto prima della libertà dell’architetto viene la responsabilità. La prima preoccupazione è progettare in maniera sostenibile, nel rispetto dell’ambiente. [..] Il verde, gli alberi, i giardini non sono tocchi decorativi, ma elementi essenziali di una costruzione che si sviluppa in alto per non consumare territorio. Abbiamo trascorso un secolo intero a distruggere terreni agricoli con colate di cemento. Da noi in Italia, dove si è fatto molto peggio che altrove, sono state asfaltate in questo modo intere regioni. È ora di riparare il danno che una malintesa libertà dell’architettura ha creato alla società.

Non potrei essere più d’accordo. Dobbiamo lasciarci alle spalle la cultura, anzi l’incultura, della cementificazione selvaggia.

Annunci

All’inferno Savoia!

Nuova uscita per Kipple Officina Libraria: nella collana eAvatar, la raccolta di racconti ucronici e steampunk di Alessandro Forlani, vincitore dello scorso Premio Kipple e Urania. Il titolo è quasi programmatico: All’inferno Savoia!

Un golem che si trasforma in un mostruoso coniglio, il tentativo di far “rivivere”  i morti per costruire il ponte sullo Stretto di Messina, gli oscuri segreti di Anubi e della Cabala in un’epoca dei Savoia, di Napoleone e della Grande Guerra irriconoscibile, dove anche gli alieni possono presentarsi a Leopardi.

La pubblicazione è in eBook, privo come sempre di DRM e in doppio formato ePub e mobi, ed è acquistabile sul sito Kipple e a breve sugli altri portali di diffusione degli eBook.

E ora, calatevi nella storia alternativa e cruenta di All’inferno Savoia!

Addio a Pietro Mennea, velocista supremo

Addio a Pietro Mennea, uno dei più grandi velocisti di tutti i tempi, campione olimpico a Mosca 1980 e per 17 anni detentore del record del mondo dei 200 metri.

Un campione vero, che ha rappresentato molto per quelli della mia generazione, un esempio di abnegazione, modestia e dedizione assoluta allo sport, ma anche e soprattutto alla vita, intesa nel suo senso più alto – nel suo caso anche di lotta ostinata contro il cronometro. E contro il tempo, che purtroppo alla fine è riuscito a sfuggirgli tra le dita.

La bestia e l’uomo

La-bestia-e-luomoNuovo racconto in ebook gratuito, rigorosamente “DRM free”, ossia libero dagli odiosi e inutili lucchetti digitali, per i tipi de La Mela Avvelenata, attivissimo editore digitale.

Si tratta di un horror, La bestia e l’uomo, e ne è autrice Lucia Coluccia.

La trama:

L’odore della libertà, la forza della natura. Lo spirito libero di un lupo mannaro viene piegato dalla magia. L’ardore attraversa le carni, il battito del cuore accelerato risuona nel bosco. È la notte di luna piena. Ecco, la preda scatena la caccia… Ricordi di un tempo lontano, di quando era a capo del branco…

Link per il free download

Assegnato il Premio Cassiopea

Deepcon 14

Sabato scorso, 16 marzo, a Fiuggi, durante l’importante rassegna annuale DeepCon 14, è stato assegnato il Premio Cassiopea, bandito dall’associazione I sogni nel cassetto di Trieste per il miglior romanzo di fantascienza edito nell’anno 2012.

I giurati, nelle persone di Lanfranco Fabiani, Fabiana Redivo, Fabio Novel e Giovanni De Matteo hanno eletto il romanzo vincitore: Mondo9, edito da Delos Books, di Dario Tonani.

Rispettivamente al secondo e al terzo posto, troviamo poi Trans-Human Express di Lukha B. Kremo (Kipple Officina Libraria) e, dulcis in fundo, Olonomico di Sandro “Zoon” Battisti, pubblicato da Ciesse Edizioni nella collana Silver.

Sono particolarmente felice e orgoglioso per le vittorie conseguite da questi romanzi, oltre che per l’intrinseco valore delle opere, perché sono state scritte da amici che stimo moltissimo e che considero veri e propri fari nel panorama, ahinoi non sufficientemente valorizzato, della fantascienza di casa nostra.

Last but not least, consentitemi un ultimo, piccolo motivo di vanto personale, per aver creduto nel romanzo Olonomico dell’amico Sandro, da me curato per Ciesse Edizioni, sin da quando era ancora un semplice file di testo, contenente però uno dei romanzi più “densi” e visionari che abbia letto negli ultimi anni.

Grazie a tutti, dai giurati ai lettori, all’editore di Olonomico Carlo Santi.

Oltre i portali nel cielo

oltre-i-portali-nel-cieloÈ da poco uscito in libreria il nuovo saggio di Simone Barcelli, instancabile indagatore del mistero. Stavolta l’attenzione dell’autore si concentra sui fenomeni astronomici, su quel cielo che da sempre rappresenta il principale punto di riferimento per l’uomo, fin dai tempi più antichi.

Il libro, pubblicato da Cerchio della Luna Editore, ha un titolo programmatico, OLTRE I PORTALI NEL CIELO, e si avvale della prefazione di Enrico Calzolari.

La scheda dell’opera:

L’umanità ha sempre rivolto gli occhi al cielo, fin da tempi remoti, per scrutare il volere delle divinità. L’astronomia, anche nella sua veste corrotta di astrologia, è la prima scienza dell’umanità. Osservare il moto dei corpi celesti, prima del Sole e della Luna, poi delle stelle e dei pianeti, appariva necessario per comprendere il passaggio delle stagioni in un mondo in cui la caccia e l’agricoltura rappresentavano la sopravvivenza. Per raccontare l’astronomia dei nostri antenati, possiamo affidarci a quella profonda memoria che ha attraversato, quasi indenne, centinaia di secoli: le pur confuse narrazioni di miti e leggende, hanno conservano intatta la loro forza nella trasmissione orale e sono simili, se non uguali, a ogni latitudine del nostro pianeta. Sul nostro cammino incontreremo tumuli preistorici, calendari e monumenti orientati che faranno da cornice alle incredibili conoscenze astronomiche dei nostri antenati, indizi di una scienza perduta tra le pagine del nostro passato che rifiuta di seguire qualsiasi sviluppo lineare. La ricerca dell’origine di tale sapere ci permetterà di ricomporre i pezzi del mosaico, e quando anche l’ultimo tassello sarà correttamente sistemato, inizierà il nostro viaggio di ritorno alla casa madre, oltre le porte del cielo.

 Link per l’acquisto diretto del libro