Artù, oltre la leggenda

Si tende a considerare la figura di Artù come pura leggenda, ammantata di fascino cavalleresco. Ma i fatti (storici) stanno diversamente, come racconta Mirko Rizzotto nel saggio appena pubblicato da Edizioni Graphe.it:

Nel caos che seguì l’abbandono della Britannia da parte dei Romani (V secolo d.C.), orde di barbari provenienti dalla Germania e dall’Irlanda sbarcarono a ondate nell’isola seminando morte e distruzione. Fra le nebbie della leggenda emerse un giovane condottiero di origini romane, Artorio, che la leggenda farà universalmente conoscere come Artù.

Continua a leggere “Artù, oltre la leggenda”

Breve trattato sulla stupidità umana

È da poco uscito, per i tipi di Graphe.it Edizioni, Breve trattato sulla stupidità umana, un agile ma prezioso saggio scritto da Ricardo Moreno Castillo, la cui lettura mi permetto di raccomandare ai frequentatori, che so arguti e spiritosi, di questo blog.

La scheda in breve:

Che cos’è la stupidità e come si manifesta? Come possiamo evitare quella degli altri e (ancor più) quella che, in percentuali variabili, alberga in ognuno di noi?

Il tema dell’insipienza umana – della sua natura, del rapporto che intrattiene con la cattiveria e l’infelicità – si dipana in questo breve saggio dall’impianto gustosamente filosofico: l’autore espone le proprie considerazioni con un andamento che occhieggia ai trattati di qualche secolo fa, con grazia e buona scrittura, e con argomentazioni sostenute dalle massime dei pensatori di tutte le epoche. Universale nei concetti ma non priva di attenzione ai dilemmi del mondo contemporaneo, questa lettura ha il potere di suscitarci il dubbio (buon segno!) e incoraggiarci al più robusto degli antidoti all’idiozia: la cultura.

Il link al sito dell’editore

Libri da leggere a novembre

Foto © Luigi Milani

Fedele all’appuntamento, anche questo mese ho approntato una breve ma credo sfiziosa lista di letture consigliate: ce n’è per tutti i gusti, dalla fantascienza classica del grande Stanislaw Lem al nuovo romanzo del “Re” Stephen King, passando per l’autobiografia del maestro Pino Donaggio (per chi lo ricordasse solo come cantautore di successo degli anni ’60, sappiate che è il compositore preferito di un certo Brian De Palma), ma non solo.

Per scoprire tutti i titoli nel dettaglio non dovete fare altro che cliccare qui, sul sito del blog magazine Libri e Parole.

Stanislaw Lem