Applicando n. 289, giugno 2010

È uscito il nuovo numero di Applicando, la rivista di riferimento per la comunità Mac.
L’editoriale

L’iPad, dopo il ritardo nel lancio del mese scorso, è quindi disponibile anche in Italia, spinto dal grande successo che sta vivendo negli Stati Uniti, come potete leggere nella sezione d’apertura della rivista, Login. Nei Test come di consueto le prove di utilizzo di tanti prodotti software – ad esempio due applicazioni importanti come Maxwell Render 2 e FileMaker Pro 11 – e hardware. Sul banco di prova anche un prodotto Apple su cui l’attesa, come per l’iPad, stava già da qualche tempo crescendo: stiamo parlando dei portatili con i nuovi processori Core i5 e Core i7 presentati a inizio d’anno da Intel. I nuovi MacBook Pro non deludono le aspettative: nell’articolo di apertura del Focus analizziamo le caratteristiche e come si sono comportati nei test di utilizzo. Due settori in cui il Mac è protagonista principale sono il video e l’audio, sia in ambito domestico sia professionale.
Il NAB di Las Vegas e il Musikmesse di Francoforte sono le più importanti fiere internazionali dedicate rispettivamente al video e all’audio in ambito professionale e ve ne parliamo a seguire. Sempre nel Focus trova posto un’interessante esperienza in un altro di quegli ambiti dove il Mac all’estero è un punto di riferimento, cioè il settore education. Anche in Italia il Mac è sempre più presente nelle scuole e nelle università: lo dimostra il caso di Federica, il progetto di e-learning dell’Università di Napoli Federico II a cui è dedicato un articolo.
Dopo le consuete rubriche “talking mac” (che questo mese ospita il grande Gegè Telesforo) e “tips & tricks” passiamo ai Tutorial: gestire al meglio, grazie a Unicode, tutti i caratteri, anche quelli speciali e o di altre lingue, creare interfacce interattive con Flash Catalyst CS5 e le basi dello sviluppo con iPhone SDK. La rubrica “tecnopillole” è dedicata a un tema che appassiona molti: la fotografia HDR. Le pagine dedicate a iPhone ospitano notizie, prodotti, giochi e una panoramica di App per la lettura di feed RSS. Chiude come di consueto la rivista la sezione Logout, con il gioco del mese e lo spazio dei nostri due opinionisti.
Ma questo mese la lettura non si esaurisce qui: in allegato avete infatti trovato un inserto speciale di 32 pagine completamente dedicato a Mac OS X e ai suoi strumenti. Lo speciale ha un occhio di riguardo per i nuovi utenti ma contiene suggerimenti e consigli preziosi anche per chi utilizza il Mac da anni, su come sfruttare al meglio le tante funzioni di Snow Leopard, utilizzare le applicazioni di uso quotidiano, condividere e scambiare documenti con altri computer, anche di altri sistemi operativi, e tanto altro.

l’iPad è tra noi

Dopo una lunga (e per molti frenetica) attesa, anche per l’Italia è finalmente arrivato il momento di poter mettere le mani sull’iPad. E anche da noi si preannuncia il medesimo successo che ha avuto negli Stati Uniti: un’indicazione arriva dalle prenotazioni online, che hanno già obbligato Apple allungare i tempi di consegna di un mese.

D’altra parte, sul fatto che la messa in commercio dell’iPad sarebbe stato un successo non c’erano dubbi. Ma che il successo ottenuto da questo innovativo prodotto raggiungesse le proporzioni che ha oggi forse neanche la stessa Apple se lo aspettava.

Prova ne è che, per riuscire a soddisfare la domanda interna, ha dovuto posticipare di un mese la disponibilità al di fuori degli Stati Uniti. Nessun prodotto nella storia dell’azienda guidata ds Steve Jobs ha mai avuto una simile accoglienza, nemmeno l’iPhone.

Leggi anche: Sei motivi per comprare l’iPad e… Sei per non farlo!

(via Applicando)

Apple supera Microsoft

Era giocoforza che accadesse, come riporta, non senza un certo comprensibile compiacimento, il N.Y.T. (nè posso dire di esserne dispiaciuto nemmeno io, a dirla tutta…):

Apple Surpasses Microsoft as Most Valuable Technology Company

Apple, the maker of iPods, iPhones and iPads, overtook Microsoft, the computer software giant, on Wednesday to become the world’s most valuable technology company.

In intraday trading in the afternoon session, Apple shares rose 1.8 percent, which gave the company a value of $227.1
billion. Shares of Microsoft declined about 1 percent, giving the company a market capitalization of $226.3 billion.

This changing of the guard caps one of the most stunning turnarounds in business history, as Apple had been given up
for dead only a decade earlier. But the rapidly rising value attached to Apple by investors also heralds a cultural shift:
Consumer tastes have overtaken the needs of business as the leading force shaping technology.

L’iPad sorpasserà il Mac?

Questo è quanto prevedono attendibili previsioni di mercato, come riferisce Wired USA:

Apple is selling more than 200,000 iPads per week, says Mike Abramsky, an RBC Capital Markets analyst. That’s almost twice the rate of Mac computers, which average about 110,000 units sold each week.

The iPad isn’t outselling the iPhone, though it’s coming close. Apple was selling about 246,000 units of the iPhone 3GS per week during its first quarter of launch.

Apple announced in early May that it sold one million iPads after only one month. In light of his calculations, Abramsky estimates the company will sell 8 million iPads in 2010, up from his previous projection of 5 million.

The iPad has only been selling for a month and a half, and it’s difficult to tell whether the 200,000 figure will hold steady in the coming months. However, it’s still significant that early signs suggest the iPad is growing quickly.

La strage della stazione di Bologna su GNUFUnk Radio

Un evento importante: stasera sul Web, alle ore 21, la prima puntata di Scala di Grigio – Ritratti di storie in ombra, dedicata a una delle pagine più oscure della nostra storia recente, la strage alla stazione di Bologna dell’agosto 1980: su GNUFunk Radio.

Un’iniziativa particolarmente interessante e anche innovativa, dal momento che il lavoro in questione è rilasciato con licenza Creative Commons BY-SA. E non potrebbe essere diversamente, visto il nome coinvolto nell’operazione, Antonella Beccaria, giornalista e attivista digitale ben nota ai lettori di questo blog.

In edicola Applicando 281, ottobre 2009

Snow Leopard è già qui. In anticipo rispetto alle prime indicazioni, il 28 agosto è iniziata la distribuzione di Mac OS X 10.6. Potete leggere del nuovo sistema operativo per i computer della Mela nell’articolo di copertina e d’apertura del Focus. Non si tratta di una rivoluzione, ma dell’evoluzione, all’insegna della continuità con il predecessore, a partire dal nome.

Il sistema operativo più evoluto al mondo. Accuratamente messo a punto.”, così Apple definisce Mac OS X 10.6 Snow Leopard, a ribadire che gli sforzi si sono concentrati più sul perfezionamento e sull’ottimizzazione, che sulle nuove funzionalità. Non mancano tuttavia le novità anche a livello di utilizzo. Non è chiaramente pensabile esaurire l’argomento di una nuova major release del sistema operativo in un singolo articolo; seguiteci quindi nei prossimi mesi, perché andremo a esplorare tutte le nuove caratteristiche di Mac OS X 10.6 Snow Leopard.

Il secondo articolo del Focus è dedicato a un’altra importante novità software rilasciata da Apple questa estate: la nuova versione di Logic Studio, la suite per chi si occupa di produrre musica con il Mac.

Rimanendo in ambito musicale, nella sezione Test potete leggere la prova d’uso di Finale 2009, il programma di notazione musicale professionale nella sua edizione italiana. La sezione è aperta da Vue 7 xStream, la versione plug-in per i principali pacchetti di modellazione e rendering del software per la realizzazione di paesaggi naturali in 3D.

All’insegna del 3D si apre anche la sezione Tutorial, ma da una prospettiva (è il caso di dirlo) inusuale: quella di Adobe Photoshop CS4 programma principe del fotoritocco. Inauguriamo poi una serie di articoli dedicata al networking, su come realizzare una piccola rete aziendale, facciamo i primi passi in Reason 4 – un vero e proprio studio virtuale per creare musica sul Mac –, ci dedichiamo al video professionale, imparando a tracciare il movimento con Mocha for After Effects CS4, e apprendiamo un’esperienza d’uso sull’utilizzo di un Mac come riproduttore casalingo di “musica liquida”.

Dopo il grande successo ottenuto oltre oceano – si diceva una volta per le canzoni e i film! – arrivano anche in Italia le cuffie di Monster realizzate con la collaborazione di Dr. Dre e dotate di microfono per l’uso con iPhone: ne parliamo appunto nella sezione iPhone, dove iniziamo a esplorare anche le nuove caratteristiche del software iPhone OS 3.

La sezione dedicata al melafonino si chiude come di consueto con i giochi, che naturalmente aprono anche la sezione Logout; stavolta, dopo l’Indiana Jones di cui abbiamo parlato a maggio, c’è un altro “eroe di mattoncini”, anzi in questo caso “super-eroe”: Batman.

Last but not least, per la rubrica talking mac questo mese incontriamo Fabrizio Frattini e Settimio Perlini, grandi conoscitori dell’universo Mac, ma soprattutto artefici, assieme ai loro colleghi, di Macitynet, storica risorsa informativa online italiana dedicata al mondo della Mela morsicata.

Applicando n. 279, agosto 2009

L’Editoriale:
È arrivato, l’abbiamo provato e ve lo raccontiamo nel Focus di questo mese. L’iPhone 3GS è bello (come il suo predecessore, iPhone 3G) e potente (più del predecessore). Il nuovo sistema operativo iPhone OS 3.0 è innovativo e ancora più funzionale: “il più avanzato sistema operativo mobile”, come lo definisce Apple. Ed è disponibile anche come aggiornamento attraverso iTunes per tutti gli utenti di iPhone 3G (gratuitamente) e di iPod touch (che invece lo pagano 7,99 euro). A proposito di sistemi operativi, Apple non si sta muovendo certamente solo sul versante mobile. Il mese scorso avevamo raccontato di come le luci della ribalta del palco del keynote alla WWDC siano state equamente divise tra iPhone OS 3.0 e Snow Leopard. Mac OS 10.6 Snow Leopard sarà disponibile a settembre e questo mese iniziamo a conoscere le nuove tecnologie che lo renderanno più veloce e reattivo di Leopard, nelle tecnopillole. Nei prossimi mesi scandaglieremo tutte le nuove funzioni di Snow Leopard, dalle novità del Finder a QuickTime X, dal supporto Exchange all’accessibilità, e così via.

Sempre nella sezione Tutorial vediamo come potenziare un Mac mini sostituendo RAM e hard disk, impariamo a utilizzare Writer, il modulo di videoscrittura di OpenOffice.org, e facciamo la conoscenza del pannello Regolazioni di Photoshop CS4, con un estratto dal libro “Adobe Photoshop CS4 la grande guida” (Edizioni Mondadori). Per meglio seguire e valutare in pratica le novità delle ultime versioni di questi programmi, potete trovare nel DVD allegato alla rivista il pacchetto completo di OpenOffice.org 3.1.0 e la versione demo di Adobe Photoshop CS4. Il DVD che avete trovato accluso a questo numero contiene anche demo di giochi, altre applicazioni, materiale didattico, shareware e altro. I contenuti sono descritti nella guida al dividdì, nella sezione Login che ospita, come di consueto, anche l’attualità, le Storie di Apple e la rubrica della posta.
La sezione Test apre con due apparecchi adatti a ritrarre e filmare i momenti più belli delle vacanze, e ovviamente non solo: la fotocamera reflex entry-level Nikon D5000 e la videocamera ad alta definizione Canon LEGRIA HF S100.
Nuovi prodotti e giochi, stavolta per la piattaforma mobile della Mela, nel secondo appuntamento con la sezione dedicata a iPhone. A chiudere come sempre il Logout che, come da tradizione, ospita nel numero d’agosto il cruciverbone da completare sotto l’ombrellone, nei momenti di relax in un albergo di una città d’arte o in una pausa di lavoro, se il periodo non è vacanziero.

Applicando di luglio in edicola con la guida “Fotografia digitale”

joshua eustisa and his MacBook

joshua eustis and his MacBook

È in edicola dal 1° luglio, allegata alla rivista Applicando, la guida ‘Fotografia digitale’, un originale vademecum per utilizzare al meglio le fotocamere digitali e sfruttare fino in fondo le potenzialità di iPhoto, applicazione Apple dedicata alla fotografia, attraverso idee divertenti e suggerimenti utili.

Scritto in un linguaggio semplice e colloquiale dagli autori Mauro Baldacci e Andrea De Marco, il volume di 100 pagine a colori si propone come una vera e propria guida al magico mondo della fotografia digitale suddivisa per argomenti e filoni tematici che spaziano dalla scelta della fotocamera ai trucchi per scattare, dalla gestione dell’archivio fotografico alla correzione delle immagini con iPhoto, dalla condivisione degli album su Internet a come stampare o portare con sé le foto, su iPod e iPhone.

Il numero di luglio di Applicando con allegata la guida ‘Fotografia digitale’ è in edicola dal 1° luglio al prezzo di 9 euro (rivista + libro).

Ma Applicando di luglio riserva altre novità. Prende il via una nuova ricca sezione della rivista dedicata all’iPhone, considerato sì oggetto di grande appeal per il mercato consumer, ma soprattutto formidabile opportunità creativa e di business per gli sviluppatori Mac. La sezione ospita notizie, approfondimenti, test di applicazioni, accessori, trucchi, tutorial e giochi.

Vi segnalo inoltre la struggente (leggetela e capirete perché) intervista a un Mac user importante, Joshua Eustis dei Telefon Tel Aviv