La recensione di Graphomania

13221075_933943540036492_5003455625523807698_nNon si sono ancora spenti gli echi dell’apprezzatissima presentazione al XXIX Salone Internazionale del Libro di Torino – nella foto accanto potete ammirare i miei “pard” Danilo Arona e Angelo Marenzana – che è apparsa la prima attenta disamina del volume Solo il mare intorno, fresco di stampa per i tipi di Nero Press Edizioni.

La recensione, realizzata anche in video col consueto acume critico da Roberto Russo del blog magazine Graphomania, può essere letta a questo link 

Solo il mare intorno cover

Annunci

D-Doomsday, distopie italiane

D-Doomsday

D-Doomsday

Il blog magazine Graphomania recensisce D-Doomsday, antologia di racconti post-apocalittici pubblicata in duplice formato – il tradizionale cartaceo e il digitale, in eboook multiformato libero da DRM – da Ciesse Edizioni. La recensione non manca di sottolineare un aspetto importante, la nutrita presenza femminile tra le fila degli scrittori che hanno partecipato al progetto:

Curiosando tra i vari brani di D-Doomsday scoprirete che molti dei racconti, e questo per me è un bonus, sono opera di scrittrici italiane. In ogni caso, sarete piacevolmente colpiti dalla varietà dei registri narrativi e dai toni più leggeri o più crudi usati dagli autori per raccontare la loro particolare versione dell’apocalisse.

Ezio Guaitamacchi e il dark side del Rock

Jim Morrison

Jim Morrison

Per il blog magazine Graphomania ho recensito DELITTI ROCK, di Ezio Guaitamacchi, vera e propria “Treccani umana” dell’universo Rock, autore di un numero incalcolabile di interviste e reportage sul campo, anzi on stage.

Per chi, come me, ha fatto del Rock la colonna sonora della sua vita, al punto da dedicare all’argomento un romanzo nel 2011 e una novella in uscita nella primavera del 2013, si tratta di un testo imprescindibile, ideale vademecum per cercare di districarsi nella fittissima rete di misteri che da sempre avvolge il mondo dorato, ma spesso “maledetto”, di tante rockstar di ieri e di oggi.

Inutile dire che ne consiglio caldamente la lettura, non ne rimarrete delusi.