Brand X, la band “alternativa” di Phil Collins

Brand X new

Per diversi anni, tra la fine degli anni ‘70 e per buona parte del decennio successivo, Phil Collins è stato attivo su più fronti artistici.

Nelle pause tra l’impegno come cantante, batterista e front-man dei Genesis, lo scatenato artista britannico ha lavorato come session man su dischi di altri artisti, come produttore e molto altro ancora (perfino attore!).

È nelle vesti di batterista e in qualche occasione cantante che lo ritroviamo nelle fila dei Brand X, band britannica di fusion jazz-rock nata a Londra nel 1975. Ma non è tanto di Collins che vi voglio parlare oggi, quanto di Product, l’album alle cui registrazioni prese parte nella primavera del 1979.

Difficile catalogare questo lavoro in un genere musicale preciso, a meno di non accontentarsi del generico “jazz fusion”. C’è molto di più: echi progressive, suoni rock, o se preferite pop-rock, specie nei brani cantati e composti, guarda caso, da Collins.

Continua a leggere “Brand X, la band “alternativa” di Phil Collins”

Phil, think twice!

E così Phil Collins, uno dei più grandi batteristi del mondo, nonché scatenato front-man e voce dei Genesis dal 1975, ha nuovamente annunciato il suo ritiro dalla scena musicale per dedicarsi maggiormente alla famiglia.

Terrà fede all’annuncio? Ricordo che di fatto si erà già ritirato, quando lo scorso anno ha invece raggiunto gli altri Genesis per un trionfale tour che toccò, tra l’altro, anche l’Italia.

La domanda in fondo è sempre la stessa: può davvero un artista dire addio alle scene?