La qualità, unica arma contro la crisi dell’editoria

Nero Press logo

Si ha sempre più la sensazione che in questo periodo di crisi, le uniche case editrici a tentare di controbattere alle oggettive difficoltà in cui versa il panorama editoriale di casa nostra, siano le piccole case editrici indipendenti, con proposte innovative e di qualità.

Esaminiamo ad esempio i programmi di fine inverno e inizio primavera, ricchi di novità, per l’associazione culturale Nero Cafè e il marchio editoriale Nero Press.

È stata appena presentata ufficialmente la prima edizione del Premio per la letteratura horror “John W. Polidori”, riservato a romanzi editi e racconti inediti: un progetto ambizioso, che intende offrire anche al panorama italiano di genere un riconoscimento di prestigio, sulle orme del celebre omologo americano, Bram Stoker award. Le selezioni si chiuderanno il 31 maggio. Sul portale http://nerocafe.net sono disponibili bando e tutte le informazioni in merito. Accedi alla notizia sul portale oppure Scarica il bando completo in pdf.

Sempre in tema concorsi e horror, è possibile inviare fino al 28 febbraio la propria sceneggiatura al premio dedicato alla scrittura per il cinema. Leggi la notizia sul portale oppure scarica il bando completo in pdf.

Per quando riguarda lo specifico delle novità librarie, è in uscita l’antologia I racconti del laboratorio, presentata da una madrina d’eccezione, la scrittrice Barbara BaraldiLeggi la notizia sul portale.

Diversi anche gli incontri con i lettori in programma: dal 22 al 24 febbraio Nero Press sarà a Cinisello Balsamo (MI) al festival “Tra le righe” dedicato alla piccola e media editoria indipendente, con le presentazioni dell’antologia I racconti del laboratorio (sabato ore 18.00, interverranno alcuni degli autori coinvolti) e L’autunno di Montebuio, di Danilo Arona e Micol Des Gouges, alla presenza degli autori (domenica, ore 17.30). Poi il 3 marzo a Roma (Festival Esoterika), il 23 e il 24 marzo al Buk di Modena, e dal 12 al 14 aprile al Festival Dieci Lune a Napoli. Anche per questi eventi sono previsti incontri con gli autori.

Per maggiori dettagli, orari e aggiornamenti fare riferimento al portale.

Annunci

Edizioni XII annuncia “Raimondo Mirabile, futurista” di Graziano Versace

Milano, 1911. Una splendida ambientazione, inedita e ben realizzata, che Graziano Versace riesce a dipingere sullo sfondo delle vicende grazie a uno stile ispirato ai più grandi autori della tradizione classica inglese. Una sana dose di ironia, arguta e piacevole. Materie misteriche, alieni spietati che controllano la volontà umana, e una congiura per conquistare il mondo. Cos’altro potremmo desiderare da un romanzo?

Raimondo Mirabile, Futurista è il vincitore assoluto del Bando di selezione editoriale iNarratori 2008 per la sezione Fantascienza: basterebbe questo riconoscimento a definire il manoscritto. Ma concorrono in maniera decisiva la narrazione fluida, l’estrema originalità delle sfumature steampunk, la cura nella ricostruzione del clima culturale dell’epoca in tutti i suoi intricati e ferventi sviluppi, il notevole lavoro di documentazione sia nelle sezioni storico-artistiche che in quelle esoteriche. Personaggi che vedranno certezze sbriciolarsi e orrori prendere forma. La collana Eclissi acquisisce un altro titolo di qualità eccezionale.

Leggi l’intervista all’autore su LaTelaNera.com >>