Hitler era innocente

adolf_hitler

Voglio segnalarvi un libro dal titolo provocatorio, Hitler era innocente, di Aldo Moscatelli, edito da un piccolo ma coraggioso editore, I Sognatori.

Il titolo, dicevo, è di certo audace, e potrebbe ingenerare iniziali reazioni di ostilità, a chi si limitasse a un approccio distratto, “da visita al mediastore.” In realtà, quell’enunciato contiene una serie di sottesi tutti da scoprire, in un gioco di rimandi (filosofici, letterari, psicologici e teologici) legati alla volontà di comprendere e spiegare in qualche modo le ragioni della Shoa, e le motivazioni più profonde connesse alla brutalità nazifascista.

Continua a leggere

Annunci