Flop di fine anno

Questo fine anno, oltre a bagno di lacrime e sangue “imposte” – l’aggettivo non è casuale – dal nostro Presidente del Consiglio ci ha fatto dono però di due notizie piacevoli, se non rincuoranti: il flop clamoroso del solito cinepanettone, mai così indigesto, e la chiusura del Grande Fratello, il padre – o patrigno, fate voi… – di tutti i reality show.

Che si tratti di timidi segnali di risveglio delle menti e soprattutto del buon gusto italico, che molti davano ormai per estinti?

Instant messaging vs. prima serata televisiva

Lo strapotere della tivù è ormai al tramonto, come profetizzava già nel lontano 1995 Nicholas Negroponte.

[… ] Nella fascia serale tra le 20,30 e le 22, si ha un picco d’uso, soprattutto tra i più giovani. Che preferiscono le discussioni online al prime time televisivo […]

(fonte: Panorama)