Verso una Rete più sicura, o meno libera?

… What a new Internet might look like is still widely debated, but one alternative would, in effect, create a “gated community” where users would give up their anonymity and certain freedoms in return for safety. Today that is already the case for many corporate and government Internet users. As a new and more secure network becomes widely adopted, the current Internet might end up as the bad neighborhood of cyberspace. You would enter at your own risk and keep an eye over your shoulder while you were there.

(segue, sul N.Y.T.)

Le notizie? Le leggo sul Web!

nyt-small

È avvenuto anche prima di quanto si prevedeva:

Earlier this month, the Pew Research Center for the People & the Press conducted a survey that rendered two obvious conclusions: the Internet has overtaken newspapers as a source of national and international news, and television, led by CNN, continues to serve as the main source.

(continua)

Award WebMws

Ebbene sì, anche FP ha ricevuto un premio:

il PREMIO BRILLANTE WEBMWS

conferito da Her Satanic Majesty Bio Iannozzi

Bio Iannozzi

Bio Iannozzi

Sì, okay, ma che significa brillante webloglive?

Siti e blog che risaltano per la loro brillantezza, sia nei temi sia nel design.
Lo scopo è solo quello di promuovere la bloglive nel mondo.

Queste le regole:

1. al ricevimento del premio, bisogna scrivere un post mostrando il premio e citare il nome di chi ti ha premiato, evidenziando il link del suo bloglive;

2. scegliere un minimo di 7 bloglive (o di più) che credi siano brillanti per temi e/o design; evidenziarne dunque il nome e il link;

3. avvisare i premiati che sono stati nominati per il premio “Brillante webloglive”;

4. facoltativo: esibire la foto (o il profilo) di chi ha premiato e di chi viene premiato nel tuo bloglive.

Assegno a mio volta il premio brillante webmws ai seguenti amici:

(in)verso (Di)verso

Dalle prime battute

Grandi Speranze

JuJol

La pazienza del ragno

Xaaraan

Sandgirl on the rocks

Web e letteratura: alle radici di un rapporto complesso

L’avvento di nuovi sistemi di diffusione della letteratura – semplificando, il Web in senso lato e il print on demand più nello specifico – e il progressivo affermarsi di nuovi schemi di distribuzione e gestione dei diritti d’autore stanno mutando radicalmente lo scenario editoriale e autoriale.

Giuseppe Panella, docente presso la Scuola Normale Superiore di Pisa, ha analizzato la complessa materia in un saggio interessantissimo, Potere (editoriale) e letteratura: rivincita del web e morte dell’ autore, che potete leggere su Scriptorium, a quest’indirizzo.